Numero Verde » 800953370
Numero Fisso » 02.25061688
Whatsapp: 393.9019339 (Solo Messaggi)
Mail » [email protected]
Spese di spedizione
gratuite oltre i 150 €

(0 Prodotti)

Non hai articoli nel carrello.

Globus Genesy 300 Pro Elettrostimolatore multifunzione muscolare

Professionale e completo. 181 programmi e ionoforesi. Ideale per uso professionale in ambito medico, riabilitativo, fisioterapeutico, sportivo.Nuovo Progamma Osteogenesi.


possibilità di pagamento in 10 rate da € 29,90

Garanzia: 2 anni

Maggiori Dettagli

Recensisci per primo questo prodotto

399,00 €
399,00 €

Disponibile a magazzino: Spedizione in 3-4 giorni lavorativi

G3222-1
asimple options

Spedizione Gratuita per questo prodotto.

Ordini telefonici

Chiama il numero verde 800953370
oppure il numero 02.25061688
dalle 9.00 alle 12.00
dalle 14.00 alle 17.00

Ordini via fax o email

Scarica il seguente modulo
e invialo via fax al numero
02 93435016 or via email

I Vantaggi acquistando questo Prodotto:

  • Ampia dotazione di Programmi
  • Massima Semplicità d’uso
  • Display semplice ed immediato
  • Risultati visibili e veloci
  • Multifunzione e Multidisciplinare
  • Marchio Affidabile e Conosciuto

Elettrostimolatore completo!

Genesy 300 Pro utilizza microcorrenti MENS, curative e rigenerative, soprattutto per trattamenti di salute.

Con in nuovo programma Osteogenesi per la rigenerazione della fratture. 

Globus Genesy 300 Pro è un elettrostimolatore a 4 canali indipendenti con cui utilizzare fino ad 8 elettrodi contemporaneamente, dispone di funzioni che lo rendono accessibile a tutti.

Le molteplici funzioni di cui dispone, lo rendono accessibile a tutti e le caratteristiche tecniche elevate ne fanno un ottimo alleato per combattere il dolore ma anche per allenare i muscoli.

Programmi: 63 Forma fisica - 58 Rehab - 23 Dolore - 8 MENS - 27 Vascolare - 1 Incontinenza – 1 Ionoforesi.

Guarda come posizionare gli Elettrodi attraverso i video sul nostro canale di YouTube

Estensione Garanzia alt

CAMPI DI APPLICAZIONE

  • Riabilitazione
  • Dolore
  • MENS
  • Vascolare
  • Incontinenza
  • Ionoforesi

TIPI DI CORRENTE

  • EMS
  • TENS
  • MCR
  • INTERFERENZIALE
  • IONOFORESI

 

 

PUNTI DI FORZA

RIEDUCAZIONE FUNZIONALE: 58 programmi mirati per eseguire correttamente la riabilitazione dell’infortunato attraverso programmi specifici con onda quadra bifasica simmetrica compensata. Programma specifico per l’incontinenza.

IONOFORESI: per la veicolazione dei farmaci trasdermica

MICROCORRENTI (MENS): Genesy 300 PRO presenta le nuove ed innovative correnti “curative” e “rigenerative”, proposte soprattutto per trattamenti di Salute.
Nuovo programma OSTEOGENESI

MY TRAINER: visualizza le immagini del posizionamento elettrodi direttamente sul display.

RUN TIME: modifica dei parametri di contrazione durante la stimolazione.

FAST MENU: per una navigazione più veloce.

DISPALY LCD GRAFICO

PROGRAMMABILE: 3 memorie libere, solo EMS e TENS.

FUNZIONE 2+2: possibilità di eseguire due programmi diversi contemporaneamente

MULTI-UTENTE: Genesy 300 PRO consente di condividere lo stimolatore tra più utenti, mantenendo invariate le rispettive impostazioni e preferenze.

MODO AUTOMATICO (AUTO STIM®): Genesy 300 PRO è l’unico stimolatore che consente di eseguire un programma in modo automatico senza dover intervenire manualmente sulla regolazione dell’intensità.

FUNZIONE MEMO: Genesy 300 PRO consente di creare una libreria di programmi personalizzati in funzione degli obiettivi individuali

SYNCROSTIM: agendo su un unico tasto aumenta l’intensità dei 4 canali simultaneamente.

LAST 10: Genesy 300 PRO tiene in memoria gli ultimi programmi effettuati. In tal modo gli stessi sono disponibili per una rapida e semplicissima esecuzione futura

Scrivi la tua recensione

Ogni utente registrato può scrivere una recensione. Per favore, accedi o registrati

    REHAB

    • Recupero atrofia 1-2
    • Penna cercapunti
    • Rimuscolazione 1-2
    • Rafforzamento 1-2
    • Mobilizzazione 1-2

    INCONTINENZA

    VASCOLARE

    • Capillarizzazione 1-2
    • Drenaggio 1-2
    • Vascolarizzazione 1-2

    DOLORE

    • Tens endorfinica
    • Tens antalgico dolore acuto
    • Tens antalgico dolore cronico
    • Tens modulata
    • Contratture
    • Sciatalgia
    • Lombalgia
    • Cervicali
    • Periartrite scapolo-omerale
    • Epicondilite
    • Tunnel carpale
    • Artrosi anca
    • Condrite rotulea
    • Arto fantasma 1
    • Dolori mestruali
    • Dolori mestruali intensi
    • Dolori alle anche
    • Dolori al ginocchio
    • Dolori alla caviglia
    • Dolori da frattura
    • Dolori cronici
    • Dolori alle dita
    • Fratture costole

    IONOFORESI

    MICROCORRENTI

    • Stiramento muscolare
    • Ematoma
    • Sciatalgia
    • Lombalgia
    • Artrosi
    • Frattura
    • Infiammazione articolare

     OSTEOGENESI

    MUSCOLARE-FORMA FISICA

    • Demo
    • Riscaldamento
    • Recupero attivo
    • Forza massimale
    • Forza resistente
    • Forza esplosiva
    • Decontratturante

     

       

      Dotazione:

      • 1 Borsa
      • 1 Stimolatore
      • 4 Cavi per collegamento agli elettrodi
      • 4 Elettrodi autoadesivi 50 x 50
      • 4 Elettrodi autoadesivi 50 x 90
      • 1 Caricabatterie
      • 1 Manuale operativo dello stimolatore

       

      Dati Tecnici:

      • Canali: 4 CANALI indipendenti (8 elettrodi)
      • Frequenza: 0,3 – 150 Hz
      • Potenza: 120 mA per canale
      • Ampiezza d'impulso: 40 – 450 µs
      • Forma onda: Onda quadra bif. simmetrica compensata, Mens, Iono
      • Alimentazione a batteria
      • Confornitaà : E' conforme allo Standard ISO 9001, EN 46001 per prodotti elettromedicali.Certificati MDD (Medical Device Directive)

         

        1. Quante sedute di elettrostimolazione si possono effettuare settimanalmente?

          Per quanto riguarda le sedute di preparazione fisica, si consiglia di fare riferimento ai programmi settimanali riportati nel Personal Trainer. Per quanto concerne invece applicazioni di tipo fitness ed estetico il numero di sedute dipende dal tipo di trattamento. Se è di tonificazione, si consigliano 3-4 sedute settimanali a giorni alterni. Se il trattamento è di tipo lipolisi e drenaggio si possono effettuare anche trattamenti quotidiani.

        2. Dopo quanto tempo si possono vedere i primi risultati?

          I risultati ottenuti in campo estetico sono naturalmente soggettivi. E' possibile affermare comunque che, per quanto riguarda la tonificazione, una frequenza di 3-4 sedute settimanali regolari e costanti possono portare ad un buon risultato già dopo 15 giorni; per i trattamenti di elettrolipolisi e elettrodrenaggio occorrono invece 40 giorni. Risultati migliori e più rapidi si ottengono se i trattamenti vengono abbinati ad una buona attività fisica ed ad un corretto stile di vita.

        3. La presenza di patologie dermatologiche quali psoriasi, orticaria ecc. vietano l'utilizzo dell'elettrostimolatore?

          Si,è decisamente sconsigliato trattare tutte le zone epidermiche che presentino patologie dermatologiche importanti.

        4. E' possibile utilizzare l'elettrostimolatore durante il ciclo mestruale?

          Eventuali interferenze, quali anticipazione, ritardo, accentuazione o riduzione del ciclo risultano essere estremamente soggettive e variabili. Si consiglia comunque di evitare trattamenti nella zona addominale durante il ciclo e nell'immediato pre-post ciclo.

        5. E' possibile utilizzare l'elettrostimolatore durantel'allattamento?

          Ad oggi non sono stati riscontrati effetti collaterali per quanto riguarda l’impiego dell’elettrostimolazioni durante l’allattamento. Si consiglia comunque di non trattare la zona toracica.

        6. Se quando aumento l'intensità a più di 10 mA l'intensità ritorna immediatamente a 0, cosa é successo?

          Come già descritto nei manuali d'uso, l'apparecchio dispone di un controllo sull'erogazione di corrente. Nel caso in cui si aumenti il valore dell'intensità a più di 10 mA e il circuito sia aperto, l'elettrostimolatore riporta il valore a 0. E' necessario quindi prima di iniziare qualsiasi trattamento, assicurarsi che i cavi siano collegati, che gli elettrodi siano posizionati sulla zona da trattare e che gli stessi non siano troppo usurati in quanto questo comprometterebbe la loro capacità di conduzione.

        7. Quali elettrodi si devono usare?

          Si consiglia di utilizzare elettrodi autoadesivi che permettono una migliore qualità della stimolazione ed una maggiore praticità d'uso. Con le opportune cure, ad esempio pelle ben pulita, possono essere utilizzati anche per 25 - 30 applicazioni.Gli elettrodi vanno comunque sempre sostituiti nel caso in cui gli stessi non rimangano perfettamente aderenti e a contatto con la pelle.

        8. Dove devono essere posizionati gli elettrodi?

          In questo manuale, sono riportate le immagini del posizionamento degli elettrodi in tutte le parti del corpo (non é necessario rispettare la polarità indicata). E' sufficiente quindi seguire tali indicazioni. E' possibile tuttavia verificare il corretto posizionamento utilizzando l'apposita penna ricerca punti motori o adottando il seguente metodo empirico: applicare gli elettrodi come da figura, successivamente durante la stimolazione, con una mano spingere l'elettrodo in varie direzioni facendo scivolare la pelle al di sopra del muscolo. Si noteràun aumento o una diminuzione della stimolazione in base alla posizione dell'elettrodostesso. Una voltaindividuato il punto in cui la stimolazione è maggiore abbassare a zero (0,0 mA) l'intensità del canale, ricollocare l'elettrodo e incrementare gradualmente l'intensità.

        9. Utilizzo dei cavetti sdoppiatori e dei cavi sdoppiati

          Consentono di utilizzare più elettrodi con lo stesso canale. Questo permette di lavorare ad esempio sul vasto mediale e sul vasto laterale del quadricipite con lo stesso canale; si potranno quindi utilizzare entrambi i canali sdoppiati ed effettuare contemporaneamente il trattamento per i due arti coinvolgendo 4 muscoli. Si sconsiglia l'uso per applicazioni medicali.

        10. L'utilizzo dei cavetti sdoppiatori comporta una diminuzione della potenza?

          L'intensità di corrente erogata per ogni singolo canale non varia ma, utilizzando i cavetti sdoppiatori su un canale, la corrente si ripartisce su una massa muscolare maggiore quindi la contrazione sarà meno marcata. Per ottenere la medesima contrazione, bisogna alzare l'intensità. Con l'elettrostimolatore spento, staccare i cavi degli elettrodi e inserire il connettore del carica batterie nell'apposita presa. Collegare il carica batterie alla presa di rete 220V.

        11. Ci si può far male con l'elettrostimolazione?

          E' difficile procurarsi danni muscolari. Un principio importante da seguire è di aumentare gradualmente l'intensità facendo attenzione al comportamento del muscolo, evitando comunque di mantenere l'arto completamente esteso. In caso di incertezza rivolgersi ad uno specialista.

         

        Si sconsiglia l’uso degli elettrostimolatori nei seguenti casi:
        - Stimolazione parte anteriore del collo (seno carotideo).
        - Paziente portatore di pace maker.
        - Malati di tumore (consultare il proprio oncologo).
        - Stimolazione della regione cerebrale.
        - Utilizzo su dolori di cui non è nota l’eziologia.
        - Piaghe e patologie dermatologiche.
        - Traumi acuti.
        - Stimolazione su cicatrici recenti.
        - Gravidanza.
        - E’ assolutamente vietato l’uso dell’elettrostimolatore nella zona oculare e genitale.
        - Utilizzo dell’elettrostimolatore in acqua
        - In prossimità di zone da trattare caratterizzate dalla presenza di mezzi di sintesi metallici e metalli infratessutali (come protesi, materiali di osteosintesi, spirali, viti, placche), se si utilizzano correnti monofasiche quali le interferenziali e la corrente continua (ionoforesi).

        In caso di dubbi o perplessità rivolgersi al proprio medico curante.

         

        Logo Consel

        Pagamento rateale a Interessi 0%

         

        Valore BeneDurataImporto rataTanTaegTot.Spese gestioneImposta di bolloTotale Dovuto
        399,001039,900,00%13,610%8,5016,00423,50

         

        Concediti il tuo Benessere da subito, pagherai con comodità nei prossimi mesi senza interessi!

        Attraverso a un accordo con Consel Spa - Società finanziaria di credito al consumo del Gruppo Banca Sella – Fabbrica Benessere ti consente di pagare i tuoi acquisti in 10 comode rate senza interessi (TAN 0 %, TAEG MAX 18,49 %) , che potrai scegliere di addebitare sul tuo conto corrente bancario o banco posta.

        rate_reteCome funziona il pagamento rateale "Rate in Rete"

        Il finanziamento a tan "0" può essere richiesto, scegliendo fra le diverse modalità di pagamento disponibili, al termine della procedura d'acquisto.

        Scegliendo questa forma di pagamento, sarai trasferito, per il perfezionamento dell'ordine, sul sito di Consel (www.e-consel.it), dove potrai richiedere la rateizzazione. Presa visione delle condizioni del finanziamento, ti saranno richiesti alcuni dati personali (reddito, occupazione, dati nucleo famigliare ecc.)
        La richiesta, per importi fino a 1000 €, può essere inoltrata anche in mancanza di reddito (studenti, casalinghe, ecc.).

        Leggi tutto...

         

         

        Per offrirti il miglior servizio possibile Fabbrica Benessere utilizza i cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Per saperne di più
        X